Portogallo, governo e opposizione raggiungono accordo su bilanci

lunedì 1 novembre 2010 08:48
 

LISBONA, 1 novembre (Reuters) - In Portogallo il governo socialista e i Socialdemocratici (Psd) all'opposizione hanno raggiunto un accordo sul bilancio 2011, evitando una crisi politica in uno dei Paesi finanziariamente più deboli della Zona euro.

L'accordo, raggiunto nel fine settimana, arriva dopo un serrato confronto tra il governo e il Psd che ha minacciato di paralizzare il Paese.

"Credo che sia una vittoria per il Portogallo e per i portoghesi perché si è dimostrato che è possibile capirsi sulle questioni essenziali che pesano sul futuro", ha detto ai giornalisti Eduardo Catroga, negoziatore del Psd. "E' molto importante dire al Paese che possiamo metterci d'accordo".