27 ottobre 2010 / 17:26 / 7 anni fa

PUNTO 1 - Argentina, è morto l'ex presidente Kirchner

(aggiorna con dettagli, reazioni)

BUENOS AIRES, 27 ottobre (Reuters) - L'ex presidente argentino Nestor Kirchner, marito dell'attuale presidente e candidato a succederle alle elezioni del prossimo anno, è morto oggi per un infarto.

Kirchner, 60 anni, era considerato il principale consigliere del presidente Cristina Fernandez, di certo uno dei più influenti.

"E' stata una morte improvvisa", ha detto a Reuters il medico di Kirchner, Luis Buonomo. Il decesso è avvenuto nella città meridionale di El Calafate, dove la coppia presidenziale aveva una casa per il week end.

I titoli argentini sono andati su alla notizia della morte di Kirchner -- eminenza grigia del governo anche dopo il passaggio dei poteri alla moglie nel 2007 -- che ha tolto di mezzo un candidato alle elezioni del 2011 considerato ostile ai mercati finanziari.

Ma la sua scomparsa rischia di alimentare nuova incertezza circa la strategia del governo in vista del voto e potrebbe incoraggiare la Fernandez a candidarsi per un secondo mandato. La sua popolarità è stata costantemente più alta di quella del marito.

Kirchner, quasi uno sconosciuto quando è stato eletto nel 2003 con un'economia allo sfascio, aveva iniziato la carriera politica nella provincia di Santa Cruz, in Patagonia, dove era stato governatore per diversi anni.

Era un dirigente del Partito peronista, dominante in Argentina, e ha realizzato un programma di ripresa dell'economia che gli ha portato molti consensi.

"Ha fatto molto per il paese, quando era a pezzi, e lui ha raddrizzato le cose", dice Lito, un tassista di Buenos Aires.

I suoi detrattori hanno invece bollato come autoritarismo il suo stile politico ruvido, i suoi attacchi al mondo della finanza, ai giornalisti e ai politici rivali.

Quando i coltivatori si sono ribellati per l'aumento delle tasse sulle esportazioni di soia nel 2008, li ha accusati di essere dei golpisti e ha invitato i suoi sostenitori a boicottare le compagnie che aumentavano i prezzi.

Kirchner si è concentrato sulla costruzione di solide alleanze politiche per mettere al riparo dalle insidie il governo suo e quello della moglie, ma ha anche stretto legami con i leader di sinistra dell'America Latina come il venezuelano Hugo Chavez, che ha definito la sua morte "una grave perdita".

Il presidente Usa, Barack Obama, ha offerto le sue "sincere condoglianze", dicendo che Kirchner "ha svolto un ruolo significativo nella vita politica argentina e ha firmato un importante capitolo dell'Unasur (Unione delle nazioni sudamericane)". Kirchner è stato segretario generale dell'organizzazione.

Ormai tutti davano per certo che si sarebbe candidato per le elezioni dell'ottobre 2011, ma i timori sulle sue condizioni di salute si sono accresciuti dopo che è stato sottoposto ad angioplastica in febbraio e a settembre.

Gli investitori non amavano le sue politiche economiche non ortodosse, che sono proseguite con l'amministrazione della moglie e i prezzi delle obbligazioni argentine sono andati su oggi a New York.

"Per l'Argentina, come paese che raccoglie il denaro degli investitori, non ci sarebbe potuto essere uno scenario migliore che di avere Kirchner fuori dall'arena politica", ha detto Roberto Sanchez-Dahl, manager finanziario.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below