Fed: per economia Usa crescita lenta nelle ultime settimane

mercoledì 20 ottobre 2010 20:41
 

WASHINGTON, 20 ottobre (Reuters) - L'economia Usa è cresciuta lentamente nelle ultime settimane con scarse pressioni inflazionistiche, e i datori di lavoratori sono riluttanti ad assumere o investire tra incertezze politiche ed economiche : lo ha detto oggi la Federal Reserve.

Il "Libro Beige" della banca centrale fornisce altri particolari su un'economia frenata da un recupero lento che non riesce a generare nuovi posti di lavoro.

Il rapporto, preparato per la prossima sessione della Fed che dovrà scegliere gli indirizzi il 2 e 3 novembre, non sembra destinato a dirottare quel che appare un consenso tra i politici a favore di una ulteriore allentamento monetario.

Il settore manifatture è stato più robusto nei dodici distretti Fed, sospinte da esportazioni in molti luoghi, ha detto il rapporto aneddotico sulle condizioni dell'economia.

La capacità di spesa dei consumatori si mantiene o guadagna qualcosa, ma chi acquista si concentra su spese di necessità.

I mercati della casa restano deboli, anche se i prezzi sembrano stabili.

Prezzi più alti di prodotti agricoli e metalli non sono rimbalzati sui consumatori, e le pressioni sulle buste paga sono state minime, ha detto il rapporto.

In questo ambiente, il mercato del lavoro e degli investimenti resta debole.