Elezioni Brasile, Rousseff estende vantaggio su Serra

martedì 19 ottobre 2010 12:37
 

SAN PAOLO, 19 ottobre (Reuters) - In Brasile la candidata del partito al potere Dilma Rousseff ha esteso il vantaggio in vista del ballottaggio per le presidenziali del 31 ottobre, dopo due settimane difficili in cui sembrava perdesse terreno.

Il sondaggio condotto da Vox Populi dà Rousseff al 51% rispetto al 39% del candidato dell'opposizione José Serra, secondo il sito web iG che ha commissionato la rilevazione.

Lo scorso 13 ottobre, l'ultimo sondaggio di Vox Populi dava la Rousseff al 48% e Serra al 40%. Altri recenti sondaggi la davano in vantaggio di 4-7 punti percentuali sul rivale.

Gli indecisi sono il 4% stando al sondaggio, condotto su un campione di 3.000 persone tra il 15 e il 17 ottobre, con un margine di errore dell'1,8%.

Al primo turno, lo scorso 3 ottobre, Rousseff è rimasta poco al di sotto della maggioranza assoluta necessaria per vincere, ottenendo il 47% delle preferenze contro il 33% del rivale.

Nelle ultime due settimane Serra, ex governatore dello stato di San Paolo, era riuscito a rosicchiare qualcosa sulla Rousseff, in difficoltà per uno scandalo per corruzione che ha visto coinvolto un ex assistente e per le preoccupazioni dell'elettorato per alcune sue posizioni su questioni sociali come l'aborto.