28 settembre 2010 / 14:39 / 7 anni fa

Budget Ue, Polonia maggior beneficiario, Germania finanzia

BRUXELLES, 28 settembre (Reuters) - La Polonia e altri paesi dell‘Europa orientale e centrale sono tra coloro che hanno ricevuto maggiori finanziamenti dall‘Unione europea l‘anno scorso, mentre Germania, Danimarca e Olanda sono tra i maggiori finanziatori.

Un rapporto pubblicato oggi dalla Commissione europea su quanto i membri hanno avuto benefici dall‘Ue avrà riflessi quando si tratterà di negoziare il budget europeo per il 2014-21.

I tradizionali destinatari degli aiuti Ue come Grecia, Spagna e Italia ora stanno ricevendo meno soldi Ue, mentre una somma crescente di aiuti va verso i paesi ex-comunisti che si sono uniti al blocco nel 2004 e 2007, spiega il rapporto.

Il budget Ue vale ora circa 130 miliardi di euro annuali, ma si prevede che un feroce scontro inizierà l‘anno prossimo sulle dimensioni del fondo, sulle fonti di finanziamento e le politiche per i piani di spesa a lungo termine.

Oltre il 70% del budget Ue viene spesso per sussidi agricoli o per aiutare le regioni povere.

Il rapporto della Commissione mostra che la Polonia è stato nominalmente il maggior beneficiario dell‘Ue l‘anno scorso, quando ha ricevuto 6,5 miliardi di euro in più rispetto a quanto fornito.

Altri destinatari includono l‘Ungheria, che ha ricevuto 2,7 miliardi di euro netti, la Repubblica ceca e la Romania, entrambe con 1,8 miliardi di euro netti.

La Lituania è il maggior beneficiario in relazione al proprio Pil, avendo ricevuto 1,5 miliardi di euro, pari al 5,7% del prodotto interno lordo.

I fondi Ue hanno aiutato questi paesi a combattere la crisi economica: per esempio, secondo gli analisti, la Polonia è stato l‘unico paese Ue a dover sfuggire dalla recessione.

FINANZIATORI

Come al solito, la Germania è stato il maggiore finanziatore, avendo contribuito con 8,1 miliardi di euro in più rispetto a quanto ricevuto dall‘Ue, seguito da Svezia, Danimarca e Olanda.

La Francia ha contribuito con 4,8 miliardi di euro in più rispetto a quanto ricevuto e la Gran Bretagna con 1,4 miliardi di euro.

Il rapporto mostra come i paesi del Mediterraneo stiano beneficiando meno degli aiuti Ue perché sono diventati più ricchi e meno idonei a ricevere finanziamenti.

La Spagna, per esempio, ha ricevuto 1,8 miliardi di euro netti dall‘Ue, rispetto ai circa 6 miliardi del 2005. Il contributo netto fornito dall‘Italia è stato di 4,1 miliardi di euro mentre nel 2005 era stato di 2,2 miliardi.

Quest‘anno l‘Ue e il Fondo monetario internazionale hanno fornito alla Grecia 110 miliardi di euro in aiuti di emergenza per consentire al paese di galleggiare finanziariamente, ma si tratta di denaro diverso dal budget regolare europeo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below