Francia, sindacati indicono nuove proteste anti riforma pensioni

venerdì 24 settembre 2010 13:17
 

PARIGI, 24 settembre (Reuters) - I sindacati francesi, rincuorati dalla larga adesione alle manifestazioni contro la riforma delle pensioni, si sono accordati oggi per indire una nuova protesta sabato 2 ottobre, e un'altra giornata di scioperi e manifestazioni martedì 12 ottobre.

La decisione, annunciata in un comunicato dopo un vertice sindacale a Parigi, alza il livello dello scontro con il presidente Nicolas Sarkozy prima dell'avvio, il 5 ottobre, del dibattito al Senato sul disegno di legge che alza l'età pensionabile da 60 a 62 anni. Il governo ha ribadito che non intende fare marcia indietro sulla riforma.

Una folla stimata tra uno e tre milioni di persone è scesa ieri in piazza in tutta la Francia per denunciare il progetto di Sarkozy. I sindacati hanno parlato di 2,9-3 milioni di persone, mentre per la polizia erano 997.000.