Usa: elettori contestano Obama su occupazione, crisi Democratici

martedì 27 luglio 2010 18:18
 

WASHINGTON, 27 luglio (Reuters) - La maggioranza degli americani ritiene che il presidente Barack Obama abbia trascurato il problema della disoccupazione mentre i timori economici stanno pesando gravemente sui Democratici in vista delle elezioni del 2 novembre. E' quanto emerge da un sondaggio di Reuters-Ipsos diffuso oggi.

Il 65% degli elettori ha detto che Obama non è abbastanza attento alla creazione di posti di lavoro, con l'economia considerata la principale difficoltà del paese.

Circa metà delle persone intervistate ha detto di non essere soddisfatta dal modo in cui Obama sta gestendo la situazione economica, con il tasso di disoccupazione fermo al 9,5%. La soddisfazione nei confronti di Obama in campo economico è scesa stabilmente dai precedenti sondaggi Ipsos.

Il 48% degli elettori registrati ha detto che voterà i Repubblicani alle elezioni di novembre per il congresso, mentre il 44% ha risposto che sceglierà i Democratici.

L'affluenza potrebbe essere un ulteriore problema per i Democratici: il sondaggio ha infatti sottolineato l'entusiasmo dei Repubblicani. Il 72% dei Repubblicani ha dichiarato che votarà sicuramente a novembre, a fronte del 49% dei Democratici.

La popolarità di Obama è del 48%, di due punti percentuali inferiore rispetto a quella rilevata nel sondaggio di giugno.