PUNTO 2-Usa, esplosione in stabilimento U.S. Steel: 15 feriti

mercoledì 14 luglio 2010 19:58
 

(riscrive, aggiunge dettagli, aggiorna bilancio feriti)

WASHINGTON, 14 luglio (Reuters) - Un'esplosione nel più grande stabilimento americano di lavorazione del carbone ha ferito 15 persone e ha portato ad una parziale sospensione delle attività di U.S. Steel (X.N: Quotazione) a Clairton, in Pennsylvania, secondo quanto riportano i media.

Come ha spiegato al Pittsburgh Post-Gazette Robert Szymanski, direttore dell'Ufficio per la sicurezza sul lavoro di Pittsburgh, sembra che del gas infiammabile abbia preso fuoco e sia esploso dopo un incendio sulla linea 2 B.

I feriti sono stati portati negli ospedali della zona, ha detto al giornale Gloria Kreps, portavoce del Medical Center dell'Università di Pittsburgh.

Lo stabilimento di Clairton gestisce 12 linee di fornaci per il carbone e produce ogni anno circa 4,7 milioni di tonnellate di coke, secondo i dati pubblicati da U.S. Steel sul suo sito, che riforniscono il mercato e le acciaierie della società.