Governo favorevole a ritiro emendamento quote latte - fonte

giovedì 8 luglio 2010 15:51
 

ROMA, 8 luglio (Reuters) - La presidenza del Consiglio ha emesso un parere negativo sull'emendamento del relatore di maggioranza alla manovra che punta a sospendere il pagamento delle multe delle cosiddette "quote latte", e sulla cui approvazione il ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan ha minacciato le dimissioni.

Lo ha riferito oggi a Reuters una fonte ministeriale.

"Il parere della presidenza del Consiglio c'è, lo ho davanti a me, ma l'emendamento non è stato ancora ritirato", ha detto al fonte.

Ieri alla Camera, rispondendo al question time, Galan si era detto contrario all'emendamento proposto dal relatore di maggioranza alla manovra che blocca il pagamento delle rate fino al 31 dicembre 2010. La relazione tecnica quantifica la spesa in 5 milioni.

In alcune dichiarazioni riportate oggi dalla stampa, il ministro ha minacciato apertamente le dimissioni, pur confidando in un intervento risolutivo del premier Silvio Berlusconi: "Se passasse quest'emendamento sarebbe la smentita di tutto quello che il sottoscritto ha fatto. Ci sarebbe una sola strada: tornare a casa".

La minaccia di Galan rischia di creare un ulteriore fronte di crisi per l'esecutivo, dopo le dimissioni del ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola e quelle, in tribunale, del neo-responsabile del Decentramento Aldo Brancher, mentre la maggioranza deve fare i conti con contestazioni interne sul ddl intercettazioni e si appresta a chiedere la fiducia sulla manovra economica.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Governo favorevole a ritiro emendamento quote latte - fonte | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,367.75
    +0.45%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,433.73
    +0.43%
  • Euronext 100
    981.28
    +0.41%