PUNTO 1-Regioni,Berlusconi rassicura in rispetto saldi-Polverini

mercoledì 16 giugno 2010 20:35
 

(aggiunge commento Formigoni)

ROMA, 16 giugno (Reuters) - Dopo le proteste trasversali contro i tagli in manovra a carico delle Regioni, oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dato rassicurazioni, pur nel rispetto dei saldi.

Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, al termine di un incontro con il premier a Palazzo Grazioli insieme con il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni.

"Berlusconi ci ha ascoltato e ha detto che nell'ambito del mantenimento dei saldi lavoreremo per fare in modo che le Regioni non paghino oltre il 50% nella manovra", ha riferito Polverini uscendo dal palazzo.

La manovra da circa 25 miliardi per il biennio 2011-12 prevede tagli alle Regioni per 13 miliardi fra il 2011 e il 2013.

In serata Formigoni ha detto che ora "occorre andare ad un incontro istituzionale tra la Conferenza dei presidenti delle Regioni e il Governo. E' quanto mi attendo sia fatto già nei prossimi giorni. Attendiamo che il ministero dell'Economia e delle Finanze riconvochi il Tavolo delle Regioni perché è lì che si devono verificare le correzioni alla ripartizione dei sacrifici, che così come sono rimangono del tutto squilibrati", si legge in una nota.