Tasse, Bersani (Pd): non ridurre gettito, ma spostare carico

mercoledì 16 giugno 2010 16:59
 

ROMA, 16 giugno (Reuters) - Il leader del Pd Pier Luigi Bersani ha detto oggi che il suo partito non chiede una riduzione generalizzata delle tasse, ma uno spostamento del carico fiscale a pari gettito, che diminuisca il peso su lavoratori e imprese e lo aumenti sulle rendite.

"Noi dobbiamo spostare il carico, a parità di entrate. Non è vero che non c'è spazio per riduzione di tasse, per chi le paga, se qualcuno in più si mette a pagarle", ha detto Bersani rispondendo a una domanda di Reuters sulle critiche avanzate da alcuni analisti alla richiesta di riduzione delle tasse.

"Nessuno pensa che possiamo fare con meno entrate, ma distribuendo diversamente il carico, sì".

In Italia "noi abbiamo settori esclusi dal contributo allo sforzo comune, sia in termini di posizioni di rendita, sia in termini di evasione fiscale, e abbiamo un carico iniquo che pesa sulla crescita, perché pesa sulle famiglie che devono consumare, sul lavoro e sull'impresa", ha detto il segretario democratico, che oggi presentava una serie di proposte del Pd a favore delle liberalizzazioni.

"Se non facciamo una coraggiosa operazione di spostamento del carico, noi lasciamo al palo la crescita", ha aggiunto il leader del maggior partito di opposizione, aggiungendo che il Pd presenterà dopo l'estate una "proposta organica di riforma" fiscale.