SCHEDA - Manovra, dalle stock option ai fondi immobiliari

mercoledì 26 maggio 2010 22:20
 

26 maggio, 26 maggio (Reuters) - Riportiamo di seguito le principali misure di lotta all'evasione e al riciclaggio contenute nella manovra 2011-2012 approvata ieri dal governo come descritte nei documenti pubblicati sul sito del ministero dell'Economia www.tesoro.it.

STOCK OPTION E BONUS Ulteriore stretta sulle stock option e sugli emolumenti variabili dei dipendenti e dei collaboratori coordinati e continuativi del settore finanziario, in linea con quanto previsto dal G20.

FONDI IMMOBILIARI CHIUSI

Stretta sui fondi immobiliari "veicolo" attraverso il contrasto dell'utilizzo strumentale di quelli a ristretta base partecipativa, finalizzato al godimento dei benefici fiscali. Modificando la nozione civilistica dei fondi comuni di investimento immobiliare prevista dal Tuf, specificandone la funzione economica (raccolta del risparmio tra una pluralità di investitori; autonomia delle scelte di investimento della Sgr), la vigilanza di Bankitalia e il regime fiscale agevolato vengono così circoscritti ai soli fondi che gestiscono risparmio diffuso. I fondi esistenti possono adeguarsi alle nuove norme pagando un'imposta sostitutiva.

SANATORIA IMMOBILI

Entro il 31 dicembre 2010 i titolari di fabbricati non censiti, individuati attraverso la mappatura fotografica del territorio, hanno l'obbligo di denunciare l'immobile e farlo accatastare, così da generare un gettito fiscale. In mancanza l'Agenzia del territorio procede d'ufficio ad attribuire una rendita presunta all'immobile contestandone il valore anche in maniera retroattiva. L'accatastamento non comporta alcuna moratoria né a fini penali né a fini edilizio-urbanistici. Restano i poteri degli enti locali per la repressione degli abusi.

LIMITE AL CONTANTE

L'Italia si adegua alle disposizioni comunitarie, passando da 12.500 a 5.000 euro, la soglia sopra la quale è obbligatorio effettuare i pagamenti di beni o servizi con assegni non trasferibili, bonifici o altre modalità di pagamento bancario, postale, o mediante sistemi di pagamento elettronico.

LOTTA ALLE FRODI IVA   Continua...