Gb, coalizione inizia domani a lavorare a tagli deficit bilancio

domenica 23 maggio 2010 17:05
 

LONDRA, 23 maggio (Reuters) - La coalizione conservatori-liberaldemocratici al governo in Gran Bretagna inizierà da domani a lavorare al taglio della spesa pubblica per ridurre il deficit da record, nel tentativo di stemperare i timori degli investitori sul contagio della crisi fiscale europea.

Questa settimana, la nuova coalizione -- formatasi dopo l'incerto risultato delle elezioni del 6 maggio -- annuncerà inoltre il programma legislativo, che prevede riforme politiche e una più severa regolamentazione del settore bancario.

Il ministro delle Finanze conservatore, George Osborne, e il suo vice liberaldemocratico, David Laws, presenteranno domani le modalità con cui il taglio della spesa -- nel 2010 sei miliardi di sterline, per cominciare -- sarà ripartito tra i diversi dipartimenti governativi.

La coalizione ha fatto del taglio del deficit -- che al momento è a più dell'11% del Pil -- la sua priorità, soprattutto da quando la crisi del debito della Grecia ha minato la fiducia degli investitori nella zona euro.

"Non penso avessimo previsto... quanto velocemente sarebbero peggiorate le condizioni economiche della zona euro e la necessità per noi di provare a controllare tutto questo (il deficit pubblico) si è fatta improvvisamente più pressante", ha detto oggi alla Bbc il vicepremier e leader dei LibDem Nick Clegg.