Gb,premier Cameron: a governo serve più ampio accordo coalizione

domenica 16 maggio 2010 11:37
 

LONDRA, 16 maggio (Reuters) - Il nuovo governo britannico avrà bisogno di un più ampio accordo di coalizione nelle prossime due settimane. Lo ha detto oggi il neo primo ministro David Cameron.

In un'intervista alla tv della Bbc, Cameron ha anche ribadito la volontà del governo di agire con tagli alle spese anziché con un aumento delle tasse per rimettere in sesto le finanze pubbliche che registrano un deficit record all'11% del Pil.

Cameron guida il primo governo di coalizione in Gran Bretagna dal 1945. I Conservatori del premier e il piccolo partito dei Liberaldemocratici hanno sottoscritto un accordo di coalizione che punta a dirimere le loro differenze ideologiche - ma che alcuni critici ritengono potrebbero portare a instabilità - dopo che Gordon Brown, in seguito a elezioni che non avevano indicato un vincitore chiaro, si è dimesso da primo ministro mettendo fine a 13 anni di governo laburista iniziati con Tony Blair.