May 14, 2010 / 7:04 AM / 7 years ago

PUNTO 1- NY, paura per auto sospetta, ma non c'erano bombe

3 IN. DI LETTURA

(aggiunge dettagli, background)

NEW YORK, 14 maggio (Reuters) - La polizia di New York ha tolto oggi i blocchi stradali che aveva istituito vicino ad Union Square per compiere accertamenti su un veicolo sospetto, che poi non si è rivelato pericoloso.

Secondo i media locali, sul sedile posteriore dell'auto parcheggiata su Irving Place sembravano esserci due bombole del gas. Sono quindi intervenuti gli artificieri.

Stamattina però la polizia ha fatto rientrare l'allarme dopo aver rintracciato il proprietario della macchina, una Oldsmobile Cutlass del 1991, e aver capito che non c'erano pericoli.

Un capitano della polizia sul posto, che non ha voluto fornire il suo nome, ha detto che non c'erano bombe a bordo, "Solo qualcuno che ha fatto qualcosa che non sapeva fosse sbagliato".

Un editor Reuters che assisteva ad un concerto al Filmore in Irving Place ieri sera ha detto che la polizia ha fatto uscire tutti dall'uscita posteriore.

La polizia ha transennato diverse aree della piazza tra Union Square e Irving Place, come hanno riferito testimoni. Alcuni palazzi sono stati evacuati.

Altri Arresti

L'auto probabilmente ha destato tanta preoccupazione perché era parcheggiata di fronte alla sede della Con Edison, fornitore di elettricità.

Dopo il fallito attentato del primo maggio a Times Square, che ha portato all'arresto del pakistano americano Faisal Shahzad, la città è in stato di allerta.

Ieri gli inquirenti hanno arrestato tre persone legate a Shahzad nel corso di operazioni a New York, Boston e Philadelphia, ma le autorità hanno detto che non ci sono nuove minacce.

I tre arrestati, ha spiegato il ministro della Giustizia americano Eric Holder, sono sospettati di aver fornito denaro a Shahzad, accusato di aver cercato di far esplodere un ordigno caricato su un veicolo parcheggiato a Times Square.

In Pakistan, le autorità hanno arrestato un uomo legato ai talebani pakistani, che ha detto di aver aiutato Shahzad ad andare nelle aree tribali del Paese dove è stato addestrato alla costruzione di bombe, come riportato dal Washington Post.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below