Grecia, sondaggio: da maggioranza cittadini ok a prestito Ue/Fmi

sabato 8 maggio 2010 17:09
 

ATENE, 8 maggio (Reuters) - Oltre la metà dei greci si dicono favorevoli al patto con Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale che prevede misure di austerity in cambio di aiuto finanziario e sono disposti a fare più sacrifici per uscire dalla crisi, dice un sondaggio pubblicato oggi.

Il sondaggio, realizzato da Alco per l'edizione di domani del quotidiano Proto Thema, basato su 1.000 interviste, indica che il 54,2% del campione sostiene l'accordo, che prevede forti tagli a salari e pensioni in cambio di un prestito da 110 miliardi di euro in tre anni, rispetto al 33,2% che invece preferirebbe che la Grecia facesse da sola.

Il sondaggio, condotto tra il 5 e il 7 maggio -- dopo le violente proteste di mercoledì scorso in cui tre impiegati sono morti nell'incendio appiccato alla banca in cui lavoravano -- mostra anche che il 51,4% degli interpellati sono pronti a fare sacrifici, rispetto al 28% che sostiene scioperi e proteste.