Asta primaverile Sotheby's, mercato dell'arte in ripresa

giovedì 6 maggio 2010 11:18
 

NEW YORK, 6 maggio (Reuters) - Le opere impressioniste e moderne sono state vendute anche ieri a prezzi sostenuti, raggiungendo 195 milioni di dollari (oltre 150 milioni di euro) di incasso per la vendita primaverile di Sotheby's.

Dopo la crisi del 2008, la vendita indica una ripresa del mercato dell'arte, con una forte partecipazione internazionale: asiatici, sudamericani, mediorientali e europei tra i protagonisti della due giorni d'asta.

"E' un mercato globale con una liquidità globale", ha detto Tobias Meyer di Sotheby's.

"L'arte è qualcosa che è oggetto di desiderio globale, ed è stato molto chiaro questa notte", ha aggiunto.

Emmanuel di Donna, vicepresidente dell'ente "Impressionist and modern art", ha ribadito il concetto, dicendo che "la tendenza verso la globalizzazione del mercato sta continuando".