Fmi, Strauss-Kahn: economia mondiale non è "fuori pericolo"

domenica 4 aprile 2010 17:27
 

AMMAN, 4 aprile (Reuters) - Il capo del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn ha detto oggi che l'economia mondiale non è ancora "fuori pericolo" nonostante il recupero nei paesi emergenti più veloce del previsto.

Strauss-Kahn ha detto ai giornalisti che, benché il recupero globale stia "avvenendo più rapidamente del previsto, la domanda privata non è ancora forte abbastanza per segnalare la fine della prolungata recessione sperimentata dall'economia mondiale".

"Si vede che la crescita sta riprendendo quasi ovunque, ma quasi ovunque i dati di questa crescita sono legati al supporto pubblico, mentre la domanda privata resta piuttosto debole e non forte abbastanza. Fino a che la domanda privata non sarà sostenibile per fornire crescita, sarà difficile dire che la crisi è finita", ha aggiunto.

L'Fmi ha alzato le sue stime a gennaio, prevedendo che l'economia mondiali si espanda del 3,9% nel 2010, più alta rispetto al 3,1% previsto lo scorso ottobre, con un ritmo fino al 4,3% il prossimo anno.

"Il recupero sta arrivando più velocemente del previsto. Ma non siamo fuori pericolo e dobbiamo essere cauti", ha aggiunto.

Il capo dell'Fmi si è anche rifiutato di commentare il prossimo World Economic Outlook prima che venga diffuso nei prossimi "dieci giorni".

Strauss-Kahn ha anche ammonito dei rischi di un recupero prematuro, che potrebbe spingere i governi a ritirare le politiche di stimolo troppo presto.