Traffico aereo,Usa impongono nuove misure sicurezza in controlli

venerdì 2 aprile 2010 08:22
 

WASHINGTON, 2 aprile (Reuters) - Gli Stati Uniti questo mese adotteranno nuove misure di sicurezza per il traffico aereo che rimpiazzeranno il controllo obbligatorio dei passeggeri provenienti da 14 Paesi, accolto polemicamente da alcuni alleati quando era stato imposto dopo il fallito attentato di Natale.

Le nuove misure, che saranno annunciate oggi, dovrebbero ridurre in modo significativo il numero di passeggeri sottoposti a controlli aggiuntivi e non si baseranno sulla nazionalità né sul passaporto, ma su caratteristiche studiate dalle agenzie d'intelligence, come ha spiegato una fonte dell'amministrazione.

La fonte ha detto che il nuovo sistema sarà "fatto su misura" e ha descritto le misure che verranno sostituite come "un'arma spuntata".

Le nuove misure stabiliscono che un viaggiatore venga sottoposto a ulteriori controlli se presenta elementi che secondo le agenzie d'intelligence possono segnalare sospetti di terrorismo, come una descrizione fisica, parte del nome o il percorso di viaggio.

La nuova politica per i controlli aerei riguarda tutti i passeggeri in ingresso negli Stati Uniti, e non solo quelli dei 14 Paesi su cui finora ci si concentrava.