Francia, per stampa Consiglio Stato boccia idea di vietare burqa

sabato 27 marzo 2010 15:03
 

PARIGI, 27 marzo (Reuters) - Il Consiglio di Stato francese avrebbe scartato la possibilità di imporre un divieto generale all'uso del Burqa in Francia, perché la disposizione sarebbe incompatibile con la Costituzione. Lo scrive oggi il quotidiano Le Figaro.

Secondo un rapporto di "saggi" che deve essere consegnato al primo ministro nei prossimi giorni, il velo integrale musulmano non potrebbe essere proibito che in certi luoghi, in virtù della nozione di turbamento dell'ordine pubblico.

"Un testo potrebbe interdire l'uso del velo integrale per delle ragioni di sicurezza, quando le persone devono poter essere identificate", scrive il giornale.

"Le stazioni e gli aeroporti, interessati dal piano Vigipirate (piano di sorveglianza speciale), potrebbero rientrare nella legge. Come gli esercizi commerciali sensibili, banche, gioiellerie. Per contro, il suo uso sarebbe libero per strada".

Il presidente Nicolas Sarkozy ha confermato mercoledì scorso l'intenzione del governo di approvare una legge che vieti di indossare il burqa, fenomeno che del resto in Francia riguarda qualche centinaio di donne.

"Il velo integrale è contro la dignità della donna. La risposta, è il divieto del velo integrale", ha detto Sarkozy al Consiglio dei ministri.