PUNTO 1-Grecia, Borsa lavora malgrado protesta sindacato

martedì 23 febbraio 2010 12:06
 

(aggiunge background)

ATENE, 23 febbraio (Reuters) - Gli scambi azionari sono cominciati regolarmente questa mattina in Borsa ad Atene, nonostante la protesta di un sindacato comunista, che ha cercato di ostacolare la seduta bloccando l'ingresso all'edificio dell'Hellenic Exchanges (EXCr.AT: Quotazione).

L'indice di riferimento della Borsa ateniese .ATG ha aperto in rialzo dello 0,55%.

Le contrattazioni sono elettroniche, e i funzionari hanno spiegato di avere attivato un sistema di backup, perché lo staff che lavora sul sistema principale non è potuto entrare nell'edificio, davanti al quale si sono riuniti circa 150 dimostranti del Pame, un sindacato comunista.

In Grecia negli ultimi mesi sono stati indetti diversi scioperi di un giorno, per protestare contro le misure di austerità annunciate dal governo, alle prese con un enorme debito pubblico.

Per domani è previsto uno sciopero di un giorno dei maggiori sindacati del settore pubblico e privato.

Secondo i sondaggi, però, il governo mantiene una notevole fiducia. Un sondaggio pubblicato dal quotidiano domenicale Ethnos mostra che il 57,6% degli intervistati ritiene che i passi fatti vadano nella giusta direzione, mentre il 75,8% pensa che non ci dovrebbero essere scioperi fino a che non sia passata la crisi.