Olanda, governo Balkenende cade su missione in Afghanistan

sabato 20 febbraio 2010 14:58
 

di Reed Stevenson e Aaron Gray-Block

AMSTERDAM, 20 febbraio (Reuters) - La coalizione di governo del primo ministro olandese Jan Peter Balkenende oggi è caduta quando i due maggiori partiti non si sono accordati sul ritiro delle truppe dall'Afghanistan quest'anno.

La caduta del governo del Paese Ue, a soli due giorni dal terzo anniversario della coalizione, farà sì che i 2.000 militari olandesi rientrino quest'anno e alla fine porterà alle urne.

La caduta del governo, la quarta in otto anni di un esecutivo guidato da Balkenende, mette in dubbio scopo e tempi dei previsti tagli al budget del prossimo anno mentre l'economia olandese fatica a uscire dalla crisi globale.

"Sfortunatamente prendo nota del fatto che non c'è più un cammino fruttuoso da proseguire per Cristiano- democratici, Partito laburista e Unione cristiana", ha detto ai giornalisti Balkenende, che guida i Cristiano- democratici di centrodestra.

Il governo è caduto dopo oltre 15 ore di colloqui, questa mattina.

Balkenende voleva estendere l'impegno delle truppe olandesi in Afghanistan nell'ambito della missione Nato oltre il termine previsto per agosto, ma il Partito laburista del vicepremier Wouter Bos si è opposto.

La Nato aveva chiesto all'Olanda, tra i dieci Paesi che maggiormente contribuiscono alla missione, di vagliare la possibilità di estendere l'impegno in Afghanistan, nel tentativo di contenere la ribellione talebana.