Usa, polizia uccide presunto colpevole sparatoria Seattle

martedì 1 dicembre 2009 16:03
 

SEATTLE, 1 dicembre (Reuters) - Un uomo, accusato di aver sparato a quattro poliziotti, uccidendoli, in un coffee shop dello stato di Washington, è stato ucciso a sua volta oggi dalla polizia.

Il sospetto, Maurice Clemmons, è stato colpito a morte da un poliziotto nel sud di Seattle, come confermato dal Dipartimento dello Sceriffo di Pierce County che, però, non ha fornito ulteriori dettagli.

Clemmons era ricercato per la sparatoria avvenuta domenica mattina in un coffee shop di Tacoma, nell'area di Washington, costata la vita a quattro poliziotti. I quattro agenti si stavano preparando per il loro turno di giorno quando sono stati uccisi.

Una pistola di proprietà di uno degli agenti è stata ritrovata in possesso di Clemmons, ha fatto sapere la polizia.

Anche quattro complici, tra cui un uomo che avrebbe aiutato Clemmons a scappare in auto, sono stati arrestati.

Le autorità hanno descritto la sparatoria al Forza Coffee Shop come un'imboscata, ma non hanno fatto riferimento ad alcun movente. L'episodio è avvenuto a circa 64 chilometri a sudovest di Seattle.

((Tradotto da Redazione General News Roma +3906 85224380, fax +3906 8540860, italy.online@news.reuters.com))

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia