Mariella Burani valuta ipotesi partner strategico industriale

domenica 15 novembre 2009 15:52
 

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Mariella Burani Fashion Group MBFG.MI ha annunciato di stare valutando l'ipotesi di un partner strategico industriale nell'ambito del suo progetto di riorganizzazione finanziaria e industriale.

La società ha cancellato un cda straordinario fissato per domani per votare il rifinanziamento del suo debito, pari a 479,9 milioni di euro alla fine di settembre.

Mariella Burani è tra i molti marchi di lusso con problemi finanziari a causa della crisi globale, che ha inciso sulla domanda di abiti e accessori.

La società, controllata al 71% dalla famiglia Burani, "sta contemplando l'eventualità dell'ingresso nel capitale di un partner strategico industriale per la velocizzazione del raggiungimento degli obiettivi del progetto", spiega in una nota diffusa ieri sera.

Mariella Burani ha spiegato poi in un comunicato diffuso oggi di aver fatto una proposta alle banche creditrici e di attendere una risposta dagli adviser entro l'inizio della prossima settimana, aggiungendo che il cda si riunirà presto per discutere quale strada prendere.

La società non ha menzionato i potenziali partner, anche se nelle scorse settimana ha detto di aver avuto contatti con il gruppo sudcoreano E.Land e altri.

Mariella Burani ha registrato una perdita netta in nove mesi pari a 158,7 milioni di euro, contro i 142,1 milioni di un anno fa. Il fatturato è sceso a 397,6 milioni di euro dai 562,2 milioni nello stesso periodo del 2008, che inlcudevano anche plusvalenze per 60,7 milioni.