PUNTO 1-Carceri, Alfano: sì a riapertura Pianosa, no di Matteoli

giovedì 5 novembre 2009 20:52
 

(aggiorna con posizione Matteoli)

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Il ministro della Giustizia Angelino Alfano ha dato mandato al Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria di avviare le procedure per la riapertura del penitenziario di Pianosa, in una decisione che vede "nettamente contrario" il collega delle Infrastrutture Altero Matteoli.

La riapertura della struttura, chiusa oltre dieci anni fa, è prevista nel piano carceri e "rientra nella strategia dei circuiti penitenziari differenziati e nella individuazione di strutture che abbiano una vocazione specifica nella custodia dei detenuti al 41bis", si legge in una nota diffusa dal Ministero della Giustizia.

"Sono molto sorpreso dall'idea espressa dal ministro della Giustizia che immagina di riaprire il carcere nell'Isola di Pianosa. Come politico toscano mi sono battuto a suo tempo con tutte le mie energie per la sua chiusura e, quindi, resto nettamente contrario a una eventuale sua riapertura", ha risposto Matteoli in un comunicato precisando che "il collega Alfano, evidentemente, non conosce lo stato di abbandono in cui si trova la struttura che ospitava il carcere e, probabilmente, non sa quanto sia pesato in termini di costi alle casse statali tenerla aperta fino a qualche fa".

Il più volte annunciato piano del governo per ampliare la capienza delle carceri italiane, dato il sovraffollamento di detenuti, dovrebbe essere pronto per il varo entro i prossimi due Consigli dei ministri, come detto qualche giorno fa dal ministro della Giustizia in un'audizione al Senato.