Banca Sud, start-up sarà sotto 5 mln, accettabile Ue - Tremonti

sabato 17 ottobre 2009 13:41
 

MILANO, 17 ottobre (Reuters) - Il contributo iniziale del governo per la Banca del Sud potrebbe essere sotto i 5 milioni di euro e non dovrebbe trovare quindi alcun ostacolo in Europa.

Parola del ministro dell'Economia Giulio Tremonti in risposta alle domande degli studenti del Collegio di Milano nel giorno dell'inaugurazione dell'anno accademico.

"Lo start-up per la Banca del Sud è di 5 milioni, ma penso che risparmieremo", ha affermato Tremonti. "Con 2-3 milioni vi posso assicurare che non c'è alcun carrozzone". Ed "è perfettamente accertabile [per l'Europa] in tempo di crisi dare aiuti di qualche milione".

Il 15 ottobre il governo ha varato il disegno di legge che avvia l'istituzione di una banca per il Sud, chiamata Banca per il Mezzogiorno spa, in cui lo Stato entra come promotore con una quota simbolica e temporanea e per la quale devono ancora essere definiti il ruolo delle Poste e le possibili garanzie pubbliche alle operazioni finanziarie che attuerà.

Da Tremonti oggi nessuno sbilanciamento invece sul ruolo delle Poste "che dovranno trovare il loro futuro", mentre il ministro si è detto certo dello "straordinario interesse per l'iniziativa di industria, artigianato, commercio, cooperative e sindacati".

Dopo aver illustrato brevemente la storia economica degli ultimi 20 anni con particolare riferimento alle prospettive aperte dalla crisi, Tremonti è tornato al presente sulla questione della Banca del Sud, sostenendo la forte condivisione del progetto nella sua coalizione di governo.