Detassare tredicesime? Priorità è stabilità conti - Sacconi

sabato 12 settembre 2009 10:41
 

S.MARTINO IN CAMPO, Perugia, 12 settembre (Reuters) - Al presidente della Confesercenti Marco Venturi che al governo chiede di "alleggerire" gli studi settore anche per il 2010 e di detassare le prossime tredicesime, il ministro del Welfare Maurizio Sacconi dice che la priorità del governo è la stabilità degli obbiettivi di bilancio e dei conti pubblici.

"C'è il vincolo ineludibile della stabilità che è obbiettivo primario del governo", ha detto Sacconi in merito alle due proposte, giungendo a San Martino in Campo al Meeting annuale della Confeserecenti.

Venturi aveva detto ieri che le due proposte, inserite in un patto triennale fra governo e piccole e medie imprese, sugli studi di settore e la revisione dell'Iva sul turismo e quella della detassazione delle tredicesime potrebbero favorire l'accelerazione della ripresa e dell'uscita dalla crisi.