Fiat, Corte Suprema Usa accorda sospensione cessione Chrysler

lunedì 8 giugno 2009 22:20
 

WASHINGTON, 8 giugno (Reuters) - La Corte Suprema di giustizia Usa ha accolto la richiesta di sospendere la vendita della casa automobilistica Chrysler al gruppo guidato dalla Fiat FIA.MI.

Il giudice della Corte Suprema Usa Ruth Bader Ginsburg, nella sua sentenza, stabilisce che le ordinanze del giudice fallimentare che consentivano la vendita "sono sospese in attesa di ulteriore determinazione della suddetta Corte".