Fiat potrebbe considerare colloqui con Opel, dice sindacato

giovedì 23 aprile 2009 22:01
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - L'amministratore delegato di Fiat FIA.MI Sergio Marchionne ha espresso la volontà di prendere in considerazione i colloqui con Opel, divisione tedesca in difficoltà della General Motors (GM.N: Quotazione). Lo ha detto un dirigente sindacale.

Parlando con Reuters dopo la riunione tra dirigenti sindacali e Marchionne, Enzo Masini, dirigente della Fiom-Cgil, ha detto che Marchionne era pronto ad avviare colloqui con Opel, anche se Fiat è già impegnata in colloqui di partnership con Chrysler.

"Marchionne ha detto che Fiat ha l'abilità e la capacità di gestire due serie di negoziati", ha detto Masini.

I sindacati sono preoccupati della prospettiva di un accordo con Opel per il fatto che potrebbe portare a tagli occupazionali e chiusure di impianti, ha detto Masini.