Sisma, Berlusconi: nessuna nuova tassa per ricostruzione

sabato 18 aprile 2009 14:27
 

ROMA, 18 aprile (Reuters) - Il premier, in visita oggi alle zone terremotate dell'Abruzzo, ha detto di avere lui stesso preso la decisione che la ricostruzione avverrà senza gravare gli italiani di alcuna nuova tassa.

"Abbiamo deciso, ho voluto io decidere, dato che filosofia del nostro governo è di diminuire non di aumentare la tassazione, anche in questa occasione di non fare una tassa, chiedendo altri soldi agli italiani per intervenire con la ricostruzione", ha detto il premier davanti alle telecamere della Rai.

Ancora due giorni fa il premier aveva detto che sull'ipotesi di introdurre una tassa sui redditi più alti non era stata presa alcuna decisione, e, inoltre, aveva cassato l'idea di estendere le donazioni del 5 per mille ad un fondo per la ricostruzione, perché avrebbe tolto risorse agli altri.

Attualmente di questo contributo beneficiano soprattutto le associazioni di volontariato.