Sisma, Maroni a Ballarò: 12 miliardi per la ricostruzione

mercoledì 15 aprile 2009 09:06
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - Per la ricostruzione dopo il terremoto dell'Abruzzo potrebbero servire sino a 12 miliardi di euro, la stessa cifra spesa per il sisma che colpì Umbria e Marche nel 1997.

Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno Roberto Maroni, intervenendo ieri sera alla trasmissione di Rai 3 "Ballarò".

"[Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e capo della Protezione Civile Guido] Bertolaso mi chiamò e mi disse 'è peggio dell'Umbria'", ha detto ieri sera il ministro. "Allora, ci vollero 12 miliardi per la ricostruzione. Nel caso dell'Abruzzo dunque ci si aggira sull'ordine dei 10 miliardi e più".

"Ora, occorre capire bene come fare per spenderli. Non dobbiamo ripetere la pessima esperienza dell'Irpinia - ha continuato Maroni - dobbiamo procedere a una rilevazione accurata e dettagliata dei danni con strumenti che all'epoca dell'Irpinia non c'erano".

Il sisma lunedì 6 aprile ha provocato 294 morti, circa 50.000 sfollati, la distruzione di gran parte del centro dell'Aquila e di alcuni comuni del circondario.