Crisi, Unioncamere: nel 2008 protesti oltre i 4 miliardi di euro

venerdì 27 febbraio 2009 12:05
 

ROMA, 27 febbraio (Reuters) - L'anno scorso i mancati pagamenti di titoli di credito in Italia sono arrivati a 4 miliardi e 100 milioni di euro, con una crescita del valore dell'11,7%. Lo annuncia oggi Unioncamere in una nota.

"Sono aumentati di poco assegni e cambiali 'cabriolet' in circolazione nel 2008 (meno dell'1% rispetto all'anno precedente) ma, poiché il loro valore medio è fortemente aumentato (quasi l'11% nei passati dodici mesi tra assegni, cambiali e tratte), il monte dei 'pagherò' non onorati ha superato complessivamente il tetto dei 4,1 miliardi di euro, pari ad un incremento dell'11,7% rispetto al 2007", dice Unioncamere.

Gli assegni scoperti, che pure sono calati di numero (-7,2%), sono cresciuti come valore complessivo del 9%, dice la nota.

Aumentano anche cambiali a vuoto e tratte non incassate.