PUNTO 1 - Fmi, Strauss-Kahn sostiene idea degli eurobond

sabato 21 febbraio 2009 14:25
 

(aggiorna con dettagli)

ROMA, 21 febbraio (Reuters) - Il direttore generale del Fondo monetario internazionale (Fmi), Dominique Strauss-Kahn, ha detto oggi di sostenere l'idea di bond europei per superare la crisi economica, che potrebbe aggravarsi nei prossimi mesi.

"Abbiamo un grande attore sulla scena che è l'Unione europea e non c'è ragione per cui essa non debba avere la propria via per finanziarsi. Emettere dei bond è una buona idea", ha detto Strauss- Kahn in una conferenza stampa a Roma.

Il direttore dell'Fmi ha aggiunto che se alla Ue fosse dato il potere di emettere titoli, ci sarebbe anche bisogno di definire le risorse necessarie per ripagarli.

"Sostengo davvero questa iniziativa", ha detto. "E' una questione che dipende dalla Commissione europea e dalle autorità Ue, ma non vedo ragioni per cui la Ue non possa farlo".

Alla stessa conferenza stampa, il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, rispondendo alla domanda se stia crescendo il sostegno dei governi europei all'idea dell'eurobond, ha risposto: "Onestamente, sì".

Tremonti ha aggiunto che per mettere fine alla crisi, diventa cruciale cancellare e sostituire le regole di bilancio attuali, molte delle quali sono "suicide... e potrebbero essere state scritte da (Osama) bin Laden".

Strauss-Kahn ha anche detto di vedere "molti rischi di ribasso" nelle previsioni dell'Fmi per il Pil dell'eurozona nel 2009, ora a -2%.

Nuovi rischi a breve termine legati alla crisi potrebbero giungere dai paesi emergenti, ha avvertito il direttore del Fmi, per il quale c'è la necessità al riguardo di una stretta vigilanza nelle prossime settimane.