PUNTO 1-Comitato crisi, sistema finanziario italiano è solido

martedì 27 gennaio 2009 20:42
 

(riscrive con nota Comitato)

ROMA, 27 gennaio (Reuters) - La riunione del Comitato per la salvaguardia e la stabilità finanziaria presieduta oggi dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha confermato oggi "la sostanziale solidità del sistema finanziario italiano".

Lo rende noto un comunicato del Tesoro, in cui si precisa che alla riunione hanno partecipato il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, il direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli, il presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini e il presidente della Consob Lamberto Cardìa.

Le autorità di vigilanza hanno riferito al Comitato in relazione all'evoluzione della crisi finanziaria, mentre "la Banca d'Italia ha illustrato l'andamento del credito alle imprese nel contesto di un quadro congiunturale in netto deterioramento, con effetti che iniziano a manifestarsi sulla qualità del credito", aggiunge la nota.

"La crescita dei prestiti bancari continua a decelerare per la contrazione della domanda di finanziamenti per i programmi di investimento, con segnali di inasprimento delle condizioni di offerta", continua il comunicato, aggiungendo che la situazione del mercato della liquidità è "meno tesa" rispetto ad ottobre e che il Comitato continuerà a monitorare l'evoluzione del mercato del credito.