Tasso Euribor scende sotto 3% per prima volta da metà 2006

mercoledì 24 dicembre 2008 13:02
 

FRANCOFORTE, 24 dicembre (Reuters) - Il tasso a tre mesi Euribor sul prestito interbancario, che è anche quello di riferimento per fissare l'interesse sulle rate dei mutui, è sceso oggi per la prima volta da due anni e mezzo sotto quota 3%, mentre i timori di fine anno hanno spinto invece in alto i tassi a una settimana.

Il tasso trimestrale Euribor, considerato la principale misura sui prestiti tra istituti di credito, è sceso a 2,991% dal precedente 3,019%, per la prima volta dal giugno 2006.

E mentre il denso periodo di fine anno vede le banche mettere in ordine i propri conti e pesa sui prestiti, il tasso a una settimana è invece salito per il secondo giorno consecutivo, arrivando al 2,540% dal 2,518%.

Il tasso a sei mesi, salito ai massimi di 14 anni nei primi giorni di ottobre, è sceso al 3,061% dal 3,092%, il livello più basso dal maggio 2006.

La Banca Centrale Europea ha tagliato i tassi di interesse di 175 punti base da ottobre e il cambiamento delle regole sui prestiti ha contribuito a ridurre il tasso interbancario dai massimi storici. Ma il calo è stato lento e la forbice tra tassi interbancari e tassi ufficiali risente delle tensioni sul mercato dei cambi.

I tassi Euribor vengono fissati giornalmente dalla Federazione Bancaria della Ue (FBE), di solito poco dopo le 11 ora italiana.