PUNTO 2 -Leader Ue approvano piano su clima e incentivi economia

venerdì 12 dicembre 2008 15:18
 

(aggiorna con dettagli, dichiarazioni)

di Ingrid Melander e Huw Jones

BRUXELLES, 12 dicembre (Reuters) - I leader dell'Unione europea hanno approvato oggi un accordo di incentivi per la ripresa economica da 200 miliardi di euro e un piano sui cambiamenti climatici -- modificato con degli emendamenti per alleggerire il suo impatto sull'industria e sugli stati Ue più poveri -- esortando il presidente eletto Barack Obama ad unirsi all'Europa in un "piano di ripresa transatlantico".

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha detto che il blocco si è impegnato a tagliare le emissioni dei gas serra del 20% dai livelli del 1990 entro il 2020, nonostante alcune concessioni fatte a Paesi come Italia e Polonia.

"Costruiamo ora un piano di ripresa transatlantico e una partnership transatlantica su energia e clima", ha detto il presidente della Commissione Ue Jose Manuel Barroso alla conferenza stampa alla fine dei due giorni di summit Ue. "Chiederemo (a Obama) di unirsi all'Europa e noi alla guida del mondo (nelle politiche sul clima)".

Sarkozy, il cui paese è al semestre di presidenza Ue, ha definito "storico" il patto sul clima e ha detto che l'Europa dovrà lavorare a stretto contatto con il presidente Usa che, ha detto, ha messo il cambiamento climatico al centro della sua politica.

"Non troverete un altro continente a questo mondo che si è dato regole vincolanti come quelle che abbiamo appena adottato noi", ha detto.

Il primo ministro britannico Gordon Brown ha detto che l'Ue ha "approvato un pacchetto di sostegno ambizioso", aggiungendo che si tratta di un accordo del valore di circa l'1,5% del prodotto interno lordo totale del blocco.

Il piano sembra riflettere un ammorbidimento delle posizioni nel secondo giorno del summit, iniziato col ministro delle Finanze tedesco che aveva accusato pubblicamente la Gran Bretagna di "parlare con disinvoltura di miliardi" per trascinarsi fuori dalla recessione.   Continua...