Crisi, Bonanni: bene blocco tariffe ma dare segnale ai precari

lunedì 24 novembre 2008 21:46
 

ROMA, 24 novembre (Reuters) - La Cisl accoglie positivamente la proposta del governo di bloccare le tariffe e di assegnare un bonus ai pensionati, ma vuole interventi immediati a favore dei lavoratori precari e chiede di conoscere le cifre a disposizione.

"Bisogna dare subito un segnale positivo, la gente è impaurita. Bisogna dare un segnale soprattutto ai precari. La classe dirigente deve dimostrare senso di responsabilità e unità. Mai come in questa fase occorre coesione nazionale", ha detto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, intervenendo al tavolo di Palazzo Chigi fra governo e parti sociali.

"Vogliamo conoscere le cifre dell'intervento. E' positivo il blocco delle tariffe ma si potrebbe portare l'Iva sul gas al 10% come sulla luce. Sul bonus pensioni bisogna fissare una soglia privilegiando chi ha pagato i contributi", ha aggiunto Bonanni.

La Cisl propone di alzare la detassazione dei salari a 35 mila euro e di ragionare sulla possibilità di sospendere temporaneamente la detassazione sugli straordinari stanziando risorse solo per favorire la maggiore produttività.

"E' positivo velocizzare le spese per le infrastrutture ma il governo coinvolga anche le forze di opposizione. Occorre una cabina di monitoraggio sulla situazione delle imprese e dei lavoratori", ha concluso Bonanni.