PUNTO 1-Voto locale Venezuela,Chavez vince ma opposizione avanza

lunedì 24 novembre 2008 09:52
 

(cambia titolo, aggiorna con dettagli)

CARACAS, 24 novembre (Reuters) - Il partito di sinistra del presidente venezuelano Hugo Chavez ha vinto gran parte delle elezioni regionali di ieri, ma l'opposizione è arrivata prima nei centri maggiori.

Il Partito socialista di Chavez ha vinto in 17 stati su 20 e in altri due stati la competizione si deciderà all'ultimo voto, secondo i risultati della commissione elettorale divulgati stamani.

L'opposizione ha conservato il controllo nei due stati in cui aveva vinto la volta precedente e ha preso il controllo dell'area metropolitana attorno a Caracas, molto popolata, oltre che del comune della capitale.

L'esito dello scrutinio renderà più difficile per Chavez centrare l'obiettivo di far approvare altre riforme dell'ordinamento, tra cui quella che gli permetterebbe la rielezione per un altro mandato, soprattutto dopo che lo scorso anno i venezuelani hanno respinto questa proposta per referendum.

Ma Chavez, che governa da quasi un decennio ed è popolare per la sua politica di spesa in favore dei più poveri, ha rivendicato la vittoria e promesso di accelerare sulla strada del socialismo, malgrado l'esportazione di petrolio renda molto di meno.

"La fiamma della rivoluzione è oggi più forte", ha detto in una conferenza stampa nella sede del suo partito. "E' una grande vittoria... è stato approvata la scelta di costruire il socialismo... e ora dobbiamo concentrarci su come allargare il progetto".

Ma il discorso di Chavez è stato tutto sommato sotto tono, in contrasto con le precedenti elezioni quando faceva roteare il pugno in aria e gridava slogan di vittoria dal balcone del suo palazzo di fronte a migliaia di sostenitori,