Fed taglia stime crescita Usa, possibile necessità altri tagli

mercoledì 19 novembre 2008 21:09
 

WASHINGTON, 19 novembre (Reuters) - La Federal Reserve ha tagliato le stime di crescita Usa per il 2009 portandole in una forchetta tra lo 0 e lo 0,3%, e ritiene che ulteriori tagli ai tassi di interesse potrebbero essere necessari nel caso in cui la crescita economica rallentasse ancora.

E' quanto si legge nelle minute diffuse oggi della riunione lo scorso ottobre del Fomc, il comitato della banca centrale che si occupa della politica monetaria.

"I membri hanno anticipato che i dati economici sul periodo che intercorrerà tra le due riunioni mostreranno una significativa debolezza nell'attività economica, e alcuni suggeriscono che misure aggiuntive potrebbero essere appropriate in riunioni future", si legge nei verbali del 28-29 ottobre.

In occasione del meeting di ottobre la Fed ha tagliato il tasso di riferimento di 50 punti base, portandolo all'1%. Si è trattata dell'ottava riduzione consecutiva del costo del denaro dall'ottobre 2007, quando il tasso di riferimento venne tagliato al 4,5% dal 4,75%.

La Federal Reserve ha abbassato le proprie stime di crescita del Pil per il 2008 a un range tra lo 0% e lo 0,3%, rispetto alle stime dello scorso giugno che prevedevano una crescita tra l'1% e l'1,6%.

Secondo la Fed, l'economia americana potrebbe registrare nel 2009 una contrazione fin dello 0,2%.