Crisi, Obama: aiuti a industria auto sono una priorità

venerdì 7 novembre 2008 21:49
 

WASHINGTON, 7 novembre (Reuters) - Il presidente eletto Usa Barack Obama ha detto oggi che gli aiuti all'industria Usa dell'auto, che versa in cattive acque, sono una delle priorità della sua "squadra di transizione", il team di consulenti economici che lo affiancherà fino alla nomina effettiva alla Casa bianca il 20 gennaio prossimo.

Obama, nel corso della prima conferenza stampa dopo la sua elezione, ha chiesto all'attuale amministrazione Bush di fare "tutto il possibile" per accelerare l'esborso da 25 miliardi di dollari in prestiti per l'industria.

E ha aggiunto: "Una delle priorità del mio team di transizione è di lavorare su opzioni addizionali per aiutare il settore auto".

General Motors (GM.N: Quotazione), Ford Motor (F.N: Quotazione) e Chrysler sono in cerca di prestiti federali per sopravvivere di fronte al crollo delle vendite durante questo momento di crisi globale.