Fmi assolve Strauss-Kahn dopo inchiesta su abuso di potere

domenica 26 ottobre 2008 10:24
 

WASHINGTON, 26 ottobre (Reuters) - Il board del Fondo Monetario Internazionale ha "assolto" ieri (alle prime ore di oggi in Italia) il direttore generale Dominique Strauss-Kahn dalle accuse di molestie, favoritismo e abuso di potere al termine di una inchiesta su una sua relazione sessuale con una economista dell'Fmi.

Mentre il board non ha disposto alcuna azione disciplinare, il suo responsabile, Shakour Shaalan, ha ammesso che c'è preoccupazione fra le donne dello staff in merito al comportamento di Strauss- Kahn.

Shaalan ha dichiarato di aver messo in guardia personalmente Strauss-Kahn da ulteriori condotte scorrette, e ha aggiunto che il board ha accettato le scuse di Strauss-Kahn.

L'inchiesta, affidata e condotta da un legale esterno all'Fmi, ha accertato che Strauss-Kahn ebbe una breve e consensuale relazione nel gennaio 2008, con Piroska Nagy, che lavorava nel dipartimento dell'Fmi per l'Africa come "senior economist" prima di lasciare il Fondo con una buonuscita prevista per lo staff ad agosto.

L'inchiesta ha preso avvio dalla denuncia di una terza persona.