Paulson: crisi mercati non finirà in fretta, serve coordinamento

mercoledì 8 ottobre 2008 21:33
 

WASHINGTON, 8 ottobre (Reuters) - Il Segretario al Tesoro americano Henry Paulson ha detto oggi che la crisi dei mercati non finirà velocemente, e ha chiesto di intensificare la cooperazione globale per stabilizzare i mercati finanziari.

"I governi devono continuare a prendere decisioni individuali e collettive per fornire la liquidità necessaria, rafforzare le istituzioni finanziarie con l'iniezione di capitale... e proteggere i risparmi dei nostri cittadini", ha detto in una nota.

Ha poi aggiunto che i paesi devono fare attenzione a non danneggiarsi a vicenda mentre salvaguardano i loro interessi.

Paulson, insieme al Sottosegretario al Tesoro David McCormick, ha parlato alla vigilia del G7 dei ministri delle Finanze e dei banchieri centrali, che si concentreranno sulle misure da adottare per stabilizzare i mercati.