Crisi mutui, Berlusconi non esclude G8 straordinario

martedì 7 ottobre 2008 21:35
 

ROMA, 7 ottobre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha detto questa sera che non è escluso un G8 straordinario per affrontare la crisi che sta travolgendo i mercati finanziari mondiali.

"Ne ho parlato con [il presidente Usa George W.] Bush e non ci sono motivi per escluderlo", ha risposto Berlusconi, entrando alla Camera per un incontro con i deputati del Pdl, a chi gli chiedeva se fosse plausibile l'ipotesi di un G8 straordinario sulla crisi.

"Oggi ho parlato con [il premier russo Vladimir] Putin, Bush e altri leader della crisi finanziaria internazionale; stiamo tutti guardando e tutti devono essere presenti per evitare il panico", ha aggiunto.

Questo pomeriggio la Casa Bianca aveva fatto sapere che Bush ha intrattenuto telefonate con i leader europei per coordinarsi sulle azioni da intraprendere a fronte dell'instabilità dei mercati.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Crisi mutui, Berlusconi non esclude G8 straordinario | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,297.54
    -0.16%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,379.48
    -0.15%
  • Euronext 100
    974.77
    +0.05%