Crisi, serve coerenza azione, dicono Merkel e Berlusconi

lunedì 6 ottobre 2008 21:08
 

BERLINO, 6 ottobre (Reuters) - Il cancelliere tedesco Angela Merkel oggi ha detto che sia lei che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sono d'accordo sulla necessità di mostrare una coerenza di azione di fronte alla crisi finanziaria.

"Condividiamo l'opinione che gli europei debbano mostrare un'azione coerente perché apparteniamo a un'area di valuta comune", ha detto Merkel in una conferenza stampa congiunta con Berlusconi a Berlino.

"Ogni Paese deve assumersi la propria responsabilità riguardo a questo", ha aggiunto.

Berlusconi si è detto certo che l'Europa troverà una risposta comune alla crisi. Ma ha aggiunto che non c'è alcun accordo su un fondo europeo di salvataggio delle banche e che trovare una soluzione è difficile.