Crisi mutui, Congresso Usa approva provvedimento di salvataggio

sabato 26 luglio 2008 17:48
 

WASHINGTON (Reuters) - Il Congresso Usa ha approvato oggi un ingente provvedimento di salvataggio per il mercato immobiliare, offrendo finanziamenti di emergenza a Fannie Mae e Freddie Mac, creando un nuovo organo regolatore per i giganti del mutuo e un fondo da 300 miliardi di dollari per aiutare gli acquirenti di case in difficoltà.

Nell'ambito del peggiore tracollo del mercato immobiliare statunitense dai tempi della Grande Depressione, il Congresso ha agito con insolita velocità per portare il provvedimento alla Casa Bianca, che ha dichiarato che il presidente George W. Bush lo firmerà.

Il provvedimento, approvato mercoledì scorso dalla Camera bassa e oggi dal Senato, offre anche agevolazioni fiscali per rilanciare l'acquisto di case, e prevede l'invio di circa 4 miliardi di dollari alle comunità locali per l'acquisto e la riparazione di case pignorate nelle zone più colpite dalla crescita del tasso di pignoramento e dal crollo dei prezzi delle case.

 
<p>Il quartier generale di Freddie Mac REUTERS/Larry Downing</p>