Ipi balza del 15% dopo opa Intermobiliare, sopra prezzo offerta

martedì 31 marzo 2009 12:22
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - Ipi AIMI.MI balza del 15% in avvio dopo l'annuncio di Banca Intermobiliare (BIM.MI: Quotazione) di lanciare un'opa totalitaria a 1,3 euro per azione.

Ieri il cda dell'istituto piemontese ha infatti deciso di escutere parte delle garanzie costituite a fronte dell'esposizione verso le società dell'immobiliarista Danilo Coppola.

Nel dettaglio, secondo quanto si legge in una nota diffusa in serata, sono state escusse mediante vendita 3,9 milioni di azioni Ipi e 181.801 azioni Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione), mentre mediante appropriazione sono state acquisite da Banca Intermobiliare 8 milioni di azioni Ipi.

Intermobiliare sale quindi al 48,82% di Ipi e promuoverà un'opa totalitaria sul capitale non posseduto della società immobiliare.

L'esposizione residua verso società riferibili a Coppola scende a 37,7 milioni di euro.

Alle 11,20 Ipi balza del 14,98% a 1,328 euro, superando il prezzo proposto per l'opa. Banca Intermobiliare guadagna l'1,24% a 2,45 euro.