Governo cercherà consenso Bankitalia su tassa oro - Tremonti

venerdì 31 luglio 2009 15:54
 

ROMA, 31 luglio (Reuters) - L'Italia non ha interesse ad agire in contrasto con i principi istitutivi della Banca centrale europea forzando l'adozione della norma per tassare l'oro della Banca d'Italia, ma cercherà d'intesa con via Nazionale e Bce se ci sono modi di "prendere soldi" anche da lì.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti intervenendo a SkyTG24.

"Non è interesse del governo essere in contrasto con i principi dell'istituzione europea, della Bce, dell'eurosistema", ha detto Tremonti secondo il quale comunque l'opinione prevalente ritiene "che l'oro sia della Repubblica Italiana, gestito dalla Banca d'Italia".

"Se c'è spazio per attivare quella norma... che riguarda tutte le banche che hanno oro, e sarà attivata da subito su quelle, se c'è modo con consenso della Banca d'Italia e discutendo con la Bce, se c'è la possibilita di prendere soldi anche da lì e quindi non in violazione...", ha detto il ministro.