Usa, peggio è passato, ma ripresa lenta - Fmi

venerdì 31 luglio 2009 16:59
 

WASHINGTON, 31 luglio (Reuters) - La forte caduta dell'attività economica Usa "sembra stare finendo", ma la ripresa probabilmente sarà lenta e graduale a causa dell'incertezza legata al debole mercato del lavoro e di quello immobiliare. Lo si legge in un report del Fondo monetario internazionale.

Il board del Fmi ha detto che i governanti Usa devono completare la sfida della stabilizazione, sviluppando strategie di uscita dai programmi di stimolo, rafforzando le regole finanziarie e tagliando il deficit programmato per il medio-termine.

"Come risultato delle misure ampie e di forza crescente, la forte caduta della produzione economica sembra stare terminando e la fiducia nella stabilità finanziaria si è rafforzata" dice il Fmi nel suo report sulle sue consultazioni annuali con le autorità Usa.

"Non di meno, con la tensione finaziaria ancora elevata, la ripresa sarà probabilmente graduale, e i rischi sarà di scivolare di nuovo verso il basso".

Il dollaro è 'moderatamente sopravvalutato', ha detto ancora il Fondo.