SCHEDA - Opzioni Bce per misure non convenzionali

martedì 31 marzo 2009 16:34
 

FRANCOFORTE, 31 marzo (Reuters) - La Banca centrale europea ha detto di non escludere l'utilizzo di strumenti diversi dalla riduzione dei tassi di interesse per sostenere la crescita della zona euro, innescando la speculazione su un possibile annuncio di ulterori misure non-convenzionali già ad aprile.

Fino ad ora la Bce si è astenuta dall'acquistare asset direttamente, diversamente da quanto hanno fatto altre banche centrali. La Bce, però, sta offrendo alle banche fondi illimitati a un tasso fisso, accettando un'ampia gamma di collaterali. Già queste sono considerata come misure non-standard da Francoforte.

Il presidente Jean-Claude Trichet ha detto che la Bce non esclude nessuna misura non-convenzionale e il vice-presidente Lucas Papademos ha aggiunto che la Bce potrebbe acquistare bond del settore privato.

Rappresentanti della Bce, tra cui Axel Weber, hanno anche detto che potrebbe essere di beneficio allungare la durata dei finanziamenti della Bce.

Di seguito alcune possibili opzioni per la Bce:

ESTENDERE DURATA FINANZIAMENTI

La Bce lo scorso 5 marzo ha prolungato il suo impegno a fornire liquidità a rubinetto e a tasso fisso almeno fino al prossimo anno. Attualmente i finanziamenti sono al massimo della durata di sei mesi, ma gli analisti dicono che la Bce potrebbe estenderli a 12 mesi o anche oltre.

"L'estensione della durata del rifinanziamento .. oltre agli attuali sei mesi è dato per scontato e probabilmente verrà annunciato al meeting del prossimo 2 aprile" dice Marco Annunziata, economista di Unicredit.   Continua...