Scudo fiscale, Italia segue scelte altri Paesi - Tremonti

martedì 30 giugno 2009 19:22
 

ROMA, 30 giugno (Reuters) - L'Italia sta aspettando di vedere cosa fanno gli altri Paesi per decidere se varare la nuova edizione dello scudo fiscale.

Lo ha ribadito il ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel corso di una conferenza stampa al Tesoro per presentare il decreto fiscale varato venerdì.

"Abbiamo fatto la norma sui paradisi fiscali, pensiamo sia molto efficace", ha prima risposto Tremonti ai cronisti che chiedevano informazioni sullo scudo fiscale.

"Chi l'ha fatto per primo è il governo americano. L'America ha un assessment, un sistema in cui paghi interessi, capitali e sanzioni ed eviti l'accertamento. In Europa il Regno Unito presenterà a settembre una voluntary disclosure", ha continuato.

"Insomma, stiamo seguendo tutti i materiali. Teniamo d'occhio l'Ocse, poi boh", ha aggiunto Tremonti ai cronisti che insistevano nel porre domande sullo scudo fiscale.